– Palù del Fersina

estate 2018

Riprendendo i temi discussi a Terragnolo, i partecipanti hanno condiviso anzitutto l’idea che sia possibile costruire un modello diverso per lo sviluppo delle loro Comunità, ritenendo che i piccoli comuni di montagna siano nella condizione di aprire strade innovative, essendo ancora ‘vergini’ rispetto allo sfruttamento intensivo del territorio realizzato in altri contesti alpini.
Il pomeriggio di lavoro è stato dunque dedicato alla definizione di una prima bozza di Carta dei piccoli comuni di montagna: un documento condiviso contenente alcune indicazioni e tracce di lavoro utili a migliorare la vita dei territori montani, da presentare a un pubblico più ampio durante un evento che potrebbe tenersi l’11 dicembre 2018 a Trento, in occasione della Giornata Internazionale della Montagna.
Per iniziare la stesura di questa bozza, il filo conduttore del pomeriggio laboratoriale si è sviluppato a partire da una domanda: su cosa deve lavorare un piccolo comune di montagna per migliorare la qualità della vita sul proprio territorio?