Nuova speranza per Vallarsa e non solo

Dopo l’approvazione della delibera di Giunta del 18 maggio 2018  che ha rivisto e aggiornato i criteri per l’individuazione dei SIEG (Servizi di interesse economico generale, secondo la definizione stabilita dalla UE) nelle zone montane, ecco aprirsi lo spazio anche per la prossima riapertura di un esercizio commerciale a servizio delle frazioni del Comune di Vallarsa (ce ne eravamo occupati ad aprile, nel post “Una montagna a due velocità? Parliamo di Vallarsa”). L’Amministrazione comunale ha infatti  bandito a inizio luglio l’affidamento in comodato gratuito della gestione di un negozio multiservizi nella frazione di Obra: la speranza è che vi siano concrete manifestazioni di interesse, magari proprio da parte di giovani che desiderano restare a lavorare nella loro valle e che avranno certamente fantasia ed entusiasmo per interpretare al meglio le potenzialità del nuovo strumento. Intanto, Provincia e Cooperazione hanno sottoscritto il primo accordo per l’apertura di due esercizi SIEG in due piccoli comuni dell’alta Val di Non, Bresimo e Cis. Come ci auguravamo, anche grazie a queste iniziative ‘pilota’ le piccole comunità alpine, che spesso soffrono per la loro marginalità, potrebbero essere utilmente sostenute nel garantire ai propri cittadini la doverosa eguaglianza di opportunità attraverso una più agevole soddisfazione delle piccole e grandi necessità della vita quotidiana. Cosicché restare a vivere in montagna sia un bene e non una pena alla quale sfuggire…

 

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *