Home

Il progetto Città-Valli (Ci-Và) è un tentativo di dare forma e sostanza al dibattito sul rapporto tra centro e periferia nei contesti montani. La sua casa è la Provincia Autonoma di Trento, ma le sue porte e il suo sguardo sono aperti all’intero arco alpino, agli Appennini e – perché no? – a chiunque appoggi la sua esistenza alle cosiddette “terre alte”.

Il progetto è stato ideato dalla consigliera provinciale Donata Borgonovo Re ed è sostenuto dal Gruppo Consiliare del Partito Democratico del Trentino.

______________________________________________________________

Citazione del mese – Ottobre 2018

“Superare l’idea di uno sfruttamento illimitato delle risorse, presuppone di partire proprio dall’accettazione del limite. E’ da qui che deve prendere le mosse un progetto che interessi l’intero arco alpino. E’ indispensabile, dunque, uscire dallo stereotipo del limite come impedimento. I limiti del territorio montano vanno piuttosto interpretati come la delimitazione del campo di attività all’interno del quale attuare politiche e interventi coerenti con la specialità del territorio stesso. In quest’ottica, quindi, il limite diviene una risorsa, un volano per uno sviluppo ‘senza tradimenti’, che emerge dal territorio e non è subìto, perché calato dall’esterno”.

(M. Morandini – S. Reolon,  Alpi regione d’Europa, 51)